CONDOMINIO

Il Condominio 

Oramai sappiamo come può diventare difficile la convivenza nel condominio ed anche comportamenti innoqui possono trasformarsi in causa, per cui in tali casi si rende necessaria l’assistenza e la Consulenza Legale del proprio avvocato, anche solo per verificare la fondatezza delle pretese del condomino che si sente leso di un suo diritto.

Il condominio è costituito da un edificio con una pluralità di appartamenti, che appartengono a proprietari diversi, mentre il suolo, sul quale sorge l’edificio, i muri maestri, i tetti, le scale e in genere le cose destinate all’uso comune sono oggetto di comproprietà fra tutti i singoli proprietari.

Il condominio dà origine ad una ipotesi di comproprietà forzosa, alla quale i proprietari dei singoli appartamenti non possono sottrarsi, e tale situazione finisce spesso per dare origine a litigi e discussioni anche per fatti che apparentemente sembrano banali e di poco conto, ma che con il passare del tempo possono minare la serenità dei singoli condomini e compromettere la loro convivenza.

La disciplina della comunione è contenuta in prevalenza nel codice civile, dall’art. 1100 all’art. 1139, che estende al condominio le norme sulla comunione in generale. Tale disciplina sancisce i principi fondamentali volti a regolare la vita in comune, ma non prevede né regola tutte le ipotesi che si possono verificare nella realtà; per tali casi interviene la Giurisprudenza sia di merito che di legittimità, ossia le sentenze dei Giudici dei Tribunali e della Corte di Cassazione, che a seconda del caso applicano alla singola controversia le norme del codice civile ritenute più giuste.

La detta normativa, viene integrata dai regolamenti condominiali, che pongono espressamente dei limiti e dei divieti, allo scopo di tutelare in via preventiva l’interesse comune sacrificando in parte il diritto dei singoli.

Alcuni regolamenti condominiali contengono disposizioni con cui si vieta ai condomini di stendere panni dalle finestre, dai balconi, oppure di tenere animali in casa, di esporre al di fuori dell’edificio cartelli pubblicitari o insegne luminose, allo scopo di evitare conflitti o discussioni: ma spesso anche in presenza di tali divieti sorgono conflitti.

Lo Studio Legale Marchese offre consulenza ed assistenza per promuovere azioni legali per il riconoscimento giudiziale dei diritti nascenti dai condomini davanti ai competenti organi giudiziari.