OBBLIGAZIONE E CONTRATTI

L’Obbligazione si caratterizza per essere il diritto riconosciuto, sia alla persona fisica che quella giuridica ed è il vincolo che lega un soggetto ad un altro soggetto per l’esecuzione della prestazione pattuita o prevista dalla legge.

La fonte per eccellenza dell’obbligazione è il contratto, definito, come l’accordo tra due o più parti per disciplinare fra loro un rapporto patrimoniale.

Accade spesso che tale rapporto contrattuale può avere una evoluzione negativa e pregiudizievole per almeno una parte. In questo caso la parte che si ritiene lesa richiede una consulenza legale al proprio Avvocato.

Ancora, sono  frequenti le transazioni commerciali regolate da pagamenti rateali, spesso però queste modalità di pagamento dilazionati, sono la causa di ritardi o inadempienze da parte dei debitori. In questi casi una lettera del Legale, finalizzata a sollecitare il recupero dei propri crediti, può contribuire a sbloccare la situazione senza necessità di ricorrere in giudizio e dover attendere i tempi della Giustizia.

Lo Studio Legale Marchese, nel tutelare le ragioni del creditore nei confronti del debitore (persona fisica o società) inadempiente, promuove le azioni che si rendono necessarie per il recupero coattivo del dovuto, facendo ricorso agli strumenti giuridici previsti nel codice di procedura civile volti ad ottenere il proprio risultato.

Infatti, se il debitore non adempie spontaneamente all’obbligazione versando il corrispettivo pattuito al creditore, questi può scegliere se promuovere una causa civile ordinaria nei confronti del proprio debitore o se fare ricorso a strumenti giudiziari alternativi che, ricorrendo determinati presupposti, consentono di ottenere un titolo esecutivo in tempi più rapidi: tali strumenti sono il procedimento per ingiunzione (decreto ingiuntivo) e il procedimento sommario di cognizione introdotto dalla L. 69/2009.

Lo Studio Legale Marchese, fornisce consulenza ed assistenza legale anche per controversie in materia di obbligazioni e contratti, patrocinando sia i creditori che i debitori.