RESPONSABILITA’ CIVILE

La responsabilità civile comprende in sé ipotesi e fattispecie differenti: a tal proposito si parla di responsabilità per inadempimento contrattuale e di responsabilità per fatto illecito doloso o colposo (extracontrattuale), e tali categorie giuridiche, pur essendo diverse fra loro, hanno come comune denominatore un comportamento posto in essere da un soggetto con cui si ledono i diritti di altro soggetto a cui la legge riconosce la possibilità di chiedere il risarcimento dei danni patiti.

Responsabilità RCA

In tale ambito, viene ricompresa la responsabilità derivante dalla circolazione dei veicoli, ossia gli incidenti stradali, che trovano la loro disciplina, oltre che nel codice civile, anche nella L. 990/1969, anche se nell’anno 2007 sono entrate in vigore nuove norme in materia di responsabilità e risarcimento danni da RCA.

 

Responsabilità contrattuale

Tale forma di responsabilità ricorre allorché, stipulato un contratto, uno dei due contraenti non adempie la propria obbligazione; tale inadempimento può causare dei danni all’altro contraente in tal caso potrà pretendere il risarcimento dei danni subiti.

Responsabilità extracontrattuale

La responsabilità extracontrattuale prescinde dall’esistenza di un contratto, ma sorge quando si verifichi un fatto illecito, ossia quando un soggetto commette un fatto, o con colpa o con dolo, che cagiona ad altri un danno ingiusto. Tale categoria giuridica, racchiude diverse fattispecie di responsabilità: dall’ipotesi più generale dell’art. 2043 c.c., che sanziona chiunque cagiona ad altri con il proprio fatto doloso o colposo un danno (esempio tipico la responsabilità medica) ad ipotesi più specifiche e particolari, come quella dei genitori per danni causati dai loro figli minori; quella del proprietario di animali quando feriscono altre persone, o il proprietario di un edificio il cui crollo abbia provocato danni a terzi.

Responsabilità medica

La responsabilità del medico per i danni causati nell’esercizio della sua attività, presuppone la violazione dei doveri inerenti al suo svolgimento, tra cui quello della diligenza, che deve essere valutata con riguardo alla natura dell’attività e che in rapporto alla professione implica scrupolosa attenzione ed adeguata preparazione professionale.

 

Lo Studio Legale Marchese offre consulenza ed assistenza per promuovere azioni legali per il riconoscimento giudiziale dei danni subiti per responsabilità contrattuale,  extracontrattuale e per responsabilità medica davanti ai competenti organi giudiziari.